Corso online 3D Lab

Corso online 3D Lab

7. Software di progettazione 3D – Slicing

Una volta che il disegno è stato realizzato, il file deve essere inviato a un software di Slicing dove si prepara per la stampa. I modelli progettati devono essere convertiti in una serie di codici denominati G-Codeper consentire alla stampante di riconoscerli e avviare la stampa. Questa parte è chiamata Slicing. La qualità della stampa dipende dalle impostazioni scelte in questa fase.

Il software più utilizzato è Cura. Questo software è stato principalmente creato per la stampante chiamata Ultimaker. Ma poiché è stato reso gratuito e open source, la maggior parte delle stampanti in circolazione ha iniziato a utilizzare Cura. In questo software le impostazioni di stampa vengono inviate esattamente come facciamo per la nostra stampante laser. Qui possiamo ridimensionare, allineare e orientare il nostro modello di stampa. Altre impostazioni cruciali come la temperatura, la velocità di retrazione, il flusso del filamento, il diametro dell’ugello ecc. vengono inviate alla stampante utilizzando questo software.

 


Fonti:
[1] https://circuitdigest.com/article/beginners-guide-for-getting-started-with-3d-printing