Corso online 3D Lab

Corso online 3D Lab

6. Caso esemplare: l’oreficeria – Introduzione

Per quanto riguarda l’oreficeria, l’arte della lavorazione dell’oro, argento, platino e le loro leghe per la produzione di gioielli, la gioielleria, i metodi tradizionale sono lunghi e laboriosi. Tutte le tecniche, sopratutto quelle antiche, come il traforo a seghetto, l’incisione a bulino, la filigrana o la granulazione richiedono un tempo estremamente lungo di lavoro.

Sono tutte techiche che vanno salvaguardate e tramandate perchè costituiscono un patrimonio culturale immenso ed il loro utilizzo è una condizione necessaria per definire un oggetto come “gioiello”

Tuttavia, anche questo campo deve evolversi aggiornandosi con le nuove tecniche e tecnologie che intervengono nei processi di produzione moderni. Queste innovazioni, che spesso possono provocare alterazioni in condizioni di equilibrio (tradizione), devo essere viste come opportunità, come strumenti che vanno ad affiancarsi ai metodì tradizionali per permettere agli artigiani di esprime al meglio le loro capacità e affrontare mnella migliore condizione possibile il mercato

A titolo di esempio di seguito verrà descritto il processo produttivo tradizionale di un anello, e I possibili benefici che si possono avere introducendo l’utilizzo della modellazione 3d e della stampa 3d nel processo produttivo.

Immagine 6.1